PRONTO ESTATE BLOG

Informazioni su cosa fare vedere ad Altomonte provincia di Cosenza

Ai piedi del Parco Nazionale del Pollino, Altomonte è uno dei più affascinanti e suggestivi borghi in Calabria

Altomonte, borgo Altomonte, Altomonte Calabria, borgo Altomonte Cosenza.

Altomonte, in provincia di Cosenza è considerata, in tutta Italia, e non solo, una sorta di isola d’Arte del Trecento toscano in Calabria, grazie al suo notevole patrimonio artistico-culturale che ne fa uno dei centri artistici più importanti della regione. Il suo territorio esteso tra pianura e collina gode di un clima stupendo e domina un vasto panorama che arriva fino alla piana di Sibari e al Mar Ionio. 

Ai piedi dell'Ente Parco Nazionale del Pollino, Altomonte, circa 500 metri di altezza, fa parte del circuito de “I Borghi più Belli D'Italia” e regala sorprese ai propri ospiti ai quali consiglio una lenta, piacevole e attenta passeggiata attraverso i vicoli, i capolavori e le accoglienti botteghe dove acquistare i prodotti dell’artigianato e della gastronomia locale.

È anche città dell’Olio e città Slow. Crocevia di civiltà diverse e luogo di incontri e contaminazioni, con una vena orientale, testimoniata dalla persistenza del rito greco e dall’impianto urbanistico di derivazione araba, e le derivazioni di etnia arbëreshë, ovvero gli albanesi d’Italia, che hanno mantenuto la loro lingua e le loro tradizioni nonostante secoli di perfetta integrazione.  

Il paese fu costruito su di un preesistente nucleo fortificato e conserva ancora un’impostazione medioevale, con antiche case sulle quali si trovano portali in pietra, opera dei famosi scalpellini locali dei secoli XVII-XIX.

Dopo questi accenni storici - culturali, ecco delle informazioni utili su cosa fare e vedere nel bellissimo borgo di Altomonte:

Il centro è ricco di chiese e monumenti dal grande valore artistico e architettonico, che fanno del Borgo il massimo esempio dell’arte gotico-angioina in Calabria. Nella zona alta dell’abitato la chiesa di Santa Maria della Consolazione e il monastero fondato nel ‘400 dai Domenicani, che ospita oggi il Museo Civico, ricco di pregiatissime sculture e quadri, fra cui capolavori di Simone Martini e Bernardo Daddi, artista fiorentino formatosi, sembra alla scuola di Giotto.  

Nella parte bassa troviamo il Chiostro del Frati minimi di San Francesco di Paola (sec. XVII), ora sede Municipale, in cui sono esposte opere di grande interesse artistico culturale e la Chiesa di San Francesco di Paola ultimata nel 1770.  

Ad Altomonte (4.300 abitanti), da non perdere il castello di origine normanna e la Torre Pallotta, i numerosi palazzi ricchi di fascino e cultura, tra cui Palazzo Giacobini, in passato alloggio dei pellegrini e attualmente utilizzato per ricevimenti e convegni, il Teatro Belluscio, incastonato tra le case del paese. La cucina? Sana, semplice, genuina.

Condividi su
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Sfoglia Pronto Estate edizione 2022
HAI UNA STRUTTURA E VUOI COMPARIRE QUI SU PRONTOESTATE? CONTATTA UN NOSTRO AGENTE